Le novità del laboratorio

TEST DI STABILITA' ALLA LUCE XENON

« Torna all'elenco
09
ott
2015
Categoria: Notizie
Il Laboratorio Plastanalisi da oggi vi offre la possibilità di effettuare una nuova tipologia di analisi: lo studio della degradazione dei materiali mediante tecniche di invecchiamento accelerato --> TEST DI STABILITA' ALLA LUCE XENON.

Luce solare, umidità e caldo possono infatti arrecare danni ai vostri prodotti: sbiadimenti, ingiallimenti, screpolature, incrinature ne sono solo alcuni esempi.

Con la nuova strumentazione offerta avete la possibilità di SIMULARE e ACCELLERARE le condizioni in cui si trovano i vostri prodotti, andando a testare la sensibilità del materiale alla luce, umidità e temperatura.

Le lampade ad arco di Xeno forniscono la più realistica riproduzione dello spettro completo della luce solare, compresi i raggi ultravioletti la luce visibile e gli infrarossi.
Lo strumento è dotato di appositi filtri per simulare:

• Esposizione alla luce solare diretta;

• Esposizione alla luce solare dietro un vetro da finestra;

• Esposizione alle luci da interno.


I campioni vengono esposti secondo la norma UNI EN ISO 4892-2:2013 a diversi cicli (luce, buio, umidità) e dopo aver effettuato il condizionamento sui campioni si possono fare le seguenti valutazioni:

• Aspetto estetico (valutazione visiva e/o con colorimetro)

• Aspetti strutturali (valutazione con test meccanici (Izod, trazione ecc), test chimici specifici)



Il test di stabilità alla luce XENON è la scelta migliore se il vostro obiettivo è sviluppare nuovi prodotti, migliorare i prodotti esistenti o valutare come i cambiamenti nella formulazione possano influenzare la durabilità dei prodotti.
top
 

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti anche con finalità commerciali. Continuando a navigare o accedendo a un qualunque elemento del sito senza cambiare le impostazioni dei cookie, accetterai l’utilizzo dei cookie.
Le impostazioni dei cookie possono essere modificate in qualsiasi momento utilizzando il link Privacy Policy presente nel sito, dal quale è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie.

Accetto